"AUGURI DI NATALE" olio su tela cm. 100x150 anno 2000 Descrizione Avete mai guardato veramente un barbone che dorme? Con il volto di chi sogna veramente Ed il corpo abbandonato in una comodità scomoda? Con i vestiti sgualciti e le dita delicate? E l’avete confrontato con un’immagine da manifesto? Con un nudo pubblicitario? Con la frenesia di un poster da tram? Scoprirete che sono ambedue immagini patinate, fatte di materia e di corpo, ma la prima reale, di un iperrealismo assoluto, la seconda immaginaria, assolutamente falsa. Quanto la prima sembra lontana dal mondo quotidiano, fatta di una scelta radicale e senza appello, così la seconda è vicinissima e suadente, quasi conficcata nel nostro immaginario subliminale, eppure così muta e superficiale. In questo gioco di confronti tra mondi vicini e lontani, concreti e camuffati, solidi ed irreali, si esprime Silvano, acuto pittore di immagini e proclami. Le sue costruzioni prospettiche trasmettono sensazioni visive e materiali, i suoi colori scaldano gli occhi, le sue ipostasi riconciliano ai valori, veri. Il glamour si mescola al sacro e trasmette un moralismo immediato, assolutamente feroce. E’ un’Umanità che si contrappone alla Virtualità, l’immagine viva all’immagine morta: sapori di persone ad immagini di immagini… Avete mai guardato veramente un barbone che dorme? GIANPIERO GRIFFO
 
 
Silvano Battimiello,Via Limone 43 81030 Sant'arpino (italie), port:39 34 77 83 43 34, Nato nel 1953 a Napoli, ha compiuto i suoi studi artistici presso il 2° Istituto Statale d’Arte della stessa città. Le sue prime esperienze artistiche risalgono alla prima metà degli anni '70 e la sua attenzione è posta soprattutto sulla problematica sociale che il successivo ventennio presenta. Affinato uno stile personale che, attraverso varie fasi, sbocca nell’Iperrealismo, l’artista, negli ultimi anni, esaspera nelle sue tele questo tema preferito infarcendo le scene che dipinge di un profondo e apparentemente poco comprensibile, simbolismo religioso. In possesso di ottima tecnica, usa il “mestiere” di pittore quasi come un “mandato missionario” allo scopo di far riflettere lo spettatore sui “guasti” della nostra società. Nel 2002 dipinge la pergamena con la quale il Comune di S.Arpino (Caserta) conferisce al Premio Nobel Dario Fo il titolo di “Ambasciatore nel mondo delle Fabulae Atellanae” e la cittadinanza onoraria del paese. , Artiste peintre
 
 

Pour accéder au site internet de l'artisan d'art : http://battimiello-silvano.france-artisanat.fr

 
Plus d'information sur https://www.france-artisanat.fr

 
Pour se connecter à son compte: Se connecter